designed: Servizi Informatici​ | powered: flazio.com

l
logodacaricare

Diocesi di Cefalù

Cephaludensis Ecclesia 

Tu riapri alla Chiesa la strada dell'Esodo

12/02/2021 08:18:00

Addetto Stampa

# Diocesi,

Tu riapri alla Chiesa la strada dell'Esodo

Proposta per l'Ufficio delle Letture delle ferie della Quaresima 2021

copertinacompleta-1613116611.jpg

Carissimi,
il cammino sinodale, lungo il quale lo Spirito Santo ci sta conducendo, richiede una diuturna conversione sia al metodo ma soprattutto alla spiritualità e allo stile sinodale. Una via privilegiata e quotidiana per favorire questa formazione è quella della preghiera liturgica oraria e in modo particolare l’Ufficio delle Letture. I Principi e Norme per la Liturgia delle Ore, per un giusto motivo e per il maggior profitto spirituale e pastorale, offrono la possibilità di sostituire la seconda lettura dell’Ufficio prevista con un’altra che risponda sempre allo spirito biblico e liturgico: 

 

Nel medesimo Ufficio delle letture, alla seconda lettura assegnata ad un determinato giorno, si può sostituire, per un giusto motivo,  un altro brano del medesimo tempo, desunto dal libro della Liturgia delle Ore, o dal Lezionario facoltativo (n. 161). Inoltre, nei giorni feriali del Tempo ordinario e, se si ritiene opportuno, anche nel Tempo di Avvento, Natale, Quaresima e Pasqua, si può fare una lettura quasi continua di un’opera di qualche Padre, che risponda allo spirito biblico e liturgico (PNLO 250).


Tu riapri alla Chiesa la strada dell’Esodo è una raccolta di testi adatti su tematiche sinodali da utilizzare nei giorni feriali della Quaresima come seconda lettura dell’Ufficio. L’ascolto e la meditazione quotidiani della Parola e della Tradizione – attraverso i Padri e i Dottori, il Magistero e i Testimoni della fede contemporanei – possono nutrire sostanziosamente il nostro presbiterio e le nostre comunità. Il sussidio stesso, elaborato e realizzato dal Servizio diocesano Liturgia, è già un esercizio sinodale. Esso nasce dal dialogo e dal confronto avvenuto in seno al Consiglio presbiterale e successivamente ha visto la collaborazione di alcuni presbiteri della nostra Chiesa. I testi proposti sono testimonianza della passione ecclesiale che dai Padri al Magistero, dai dottori della Chiesa ai teologi e testimoni, ha sempre animato la vita del popolo di Dio in cammino.
Con stima esprimo il mio ringraziamento ai nostri presbiteri Sandro Orlando, Calogero Cerami, Domenico Sideli, Alessio Corradino, Giovanni Silvestri, Giuseppe Muré che con sollecitudine e passione hanno accolto la proposta e collaborato con solerzia con il Servizio diocesano Liturgia.
Che questa proposta insieme alla meditazione della Lettera Enciclica “Ecclesiam Suam” di San Paolo VI, possano trovare accoglienza orante nelle nostre comunità e in seno al presbiterio, affinché quotidianamente questa Quaresima 2021 sia per tutti noi autentica esperienza di conversione pasquale che ci condurrà non più in fuga senza speranza da Gerusalemme verso Emmaus ma in esodo da noi stessi verso gli altri e sperimentare quanto vi ho scritto nella lettera pastorale sulla sinodalità: l’importante è camminare uniti, senza fughe solitarie in avanti, senza nostalgie del passato.

 

Vi auguro con affetto un buon cammino quaresimale.


Il Vescovo Giuseppe

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder